Se vedi questo messaggio non sei loggato

La registrazione è gratuita, clicca qui per registrarti

REGISTRATI

o accedi con facebook


se effettui l'accesso potrai sfruttare l'interattivita del sito e arricchirlo con le tue esperienze

recensione sgasare.it : YAMAHA FZ1 1000




Ciao per poter visualizzare i dettagli devi loggarti

E-MAIL: PASSWORD :
Metti una spunta se vuoi che sgasare.it si ricordi di te

Non sei registrato ?

Clicca qui , nella registrazione ti verrà chiesta una mail valida e una password inventata da te.

La registrazione non ha costi ne obblighi , ma ti darà il diritto di visualizzare tutto in Sgasare.it, in più verrai avvisato se ti arriveranno mail interne a sgasare.it e quandosaranno inserite novità come piste , percorsi e in punti di interesse

























l
Articolo scritto da giuseppe



moto recensita :

MARCA : YAMAHA  MODELLO : FZ1  CILINDRATA : 1000  ANNO : 2011

Per dirla in due parole : un motore potentissimo, una ciclistica curata ed efficiente, un look aggressivo e tante emozioni pronte all’uso … questo è Yamaha FZ1
Negli ultimi anni si sono viste proposte molte delle maxi-naked: moto molto potenti e prive di carenatura che consentono un utilizzo multivalente, dalla città per gli spostamenti quotidiani, grazie ad un’agilità ed un raggio di sterzo molto ampio, alle uscite domenicali ed i viaggi di breve o media durata,in questo settore ha ottenuto una buona popolarità la Yamaha FZ1.
Erede della celeberrima e vendutissima Fazer 1000, la FZ1 si presenta come una moto muscolosa e compatta, dal peso centralizzato e con una ciclistica studiata per poter usufruire al massimo del generoso propulsore da 998 cc.
Il cuore della moto, appunto, è un quattro cilindri in linea a 4 tempi, raffreddato a liquido, che sviluppa una potenza massima di 150 cavalli a 11.000 giri, con una coppia massima di 106 Nm a 8.000 giri: numeri questi che fan girare la testa, più che ad una scarenata da usare tutti i giorni fan pensare ad una supersportiva.
Per domare tutta questa potenza è necessario che tutto il resto della moto sia adeguata, infatti il motore è stato incastonato in un telaio in alluminio pressofuso, realizzato con un processo di pressofusione a flusso brevettato proprio dalla casa del diapason.
Ovviamente anche l’impianto frenante è generoso ed efficiente, su questa nuda sono stati adottati due dischi da 320 mm all’anteriore, con pinze ad attacco radiale a quattro pistoncini, mentre al posteriore si è adottato un disco da 245 mm; inoltre, la FZ1 è disponibile anche nella versione ABS, per garantire frenate progressive e sicure anche in condizioni a rischio.
Inoltre, un pacchetto di sospensioni da sportiva, con forcella telescopica rovesciata da 43 mm all’anteriore ed un forcellone in alluminio dalla lunghezza maggiorata, 624 mm, realizzato con lo stesso sistema di pressofusione del telaio, che garantisce trazione e comfort anche nelle condizioni solitamente più difficili per il retrotreno.
La Yamaha FZ1, ha un pesa all’incirca , con olii e benzina, di 214 chilogrammi, peso che non si avverte una volta alla guida; il serbatoio può contenere fino a 18 litri e l’altezza della sella risulta non eccessiva anche per i diversamente alti, posizionandosi infatti a 815 mm da terra.




COMMENTI


prova commento recensione
10/01/12 10:40



l